Logopedia

Logopedia

Il Servizio logopedico si pone come obiettivo quello di prevenire, educare e riabilitare varie patologie che provocano disturbi della voce, della parola e del linguaggio orale e scritto, in età evolutiva, adulta e geriatrica.

Le patologie trattate in età evolutiva sono principalmente:

Disordine fonologico: disturbo specifico delle competenze fonetico-fonologiche, con un livello di comprensione e uno sviluppo lessicale adeguati all’età

Disturbo specifico del linguaggio (DSL): disordine di uno o più ambiti dello sviluppo linguistico (fonologico, lessicale, sintattico, semantico e pragmatico) che provoca una significativa limitazione della competenza linguistica, in assenza di deficit cognitivi, sensoriali, motori

Disturbi specifici dell’apprendimento (DSA): gruppo eterogeneo di disturbi che si manifestano nell’acquisizione di specifiche abilità dell’apprendimento scolastico (lettura, scrittura, calcolo), in soggetti che non presentano deficit intellettivi, neurologici, relazionali o provenienti da situazioni di deprivazione socio-culturale

Deglutizione atipica: persistenza oltre il limite di tempo massimo (6 anni circa) di uno schema deglutitorio con caratteristiche funzionali tipiche della prima infanzia;

Rieducazione  tubarica: trattamento funzionale con finalità curative e preventive nei disturbi di ventilazione tubarica e nelle otiti siero-mucose.

Quelle in età adulta:

Disfonie: turbe del gesto vocale dovute a cause organiche o disfunzionali (noduli, paralisi, laringectomie, ecc.);

Afasia: disturbo acquisito del linguaggio che può interessare una o più componenti del processo di comprensione e produzione orale e scritta dei messaggi verbali;

Disartria: insieme di disordini del linguaggio dovuti ad alterazioni del controllo muscolare sul sistema pneumo-fono-articolatorio, a seguito di un danno a uno dei processi coinvolti nella produzione verbale.

 

Equipe medica specialistica: